GALLOPODERI

Azienda

la storia insegna, i tempi si evolvono! Noi ci siamo.

LIMONE ANTICO DI ROCCA IMPERIALE

UNA STORIA DI 80 ANNI

La nostra è una storia che si tramanda da generazione in generazione dove la tradizione si fonde con la modernità.

L’azienda nasce nel 1942 quando il capostipite della famiglia, Giovanni Gallo, mise a dimora nel comune di Rocca Imperiale, in uno dei fondi, la prima piantagione di limoni, la varietà autoctona, “limone antico di Rocca imperiale”.

Negli anni ’70 con il supporto del figlio Mario, l’azienda si è sviluppata ulteriormente con nuove piantagioni di limoneti. Con l’avvento del matrimonio nell’anno 1973 Mario sposa la Sig.ra Di Leo Anna, la quale porta in dote altri fondi di proprietà, per cui l’azienda inizia ad assumere una certa rilevanza.

Diversi sono stati gli investimenti negli anni con l’acquisto di altri fondi accrescendo gli ettari di produzione, con la trasformazione degli stessi in vigneti ed albicoccheti. Ad un certo punto i coniugi Gallo decidono di convertire tutta la produzione, specializzandosi nella coltivazione di limoni che ad oggi conta un’estensione di circa 13 ettari alzando gli standard di qualità del prodotto.

I coniugi Gallo-Di Leo pensando ad un passaggio generazionale, incaricano i figli, Giovanni, Ferdinando e Gaudenzio, di strutturare l’azienda, con la costituzione di una società agricola denominata “Gallopoderi” in modo da preservare l’entità aziendale esistente e dotandosi di un marchio rappresentativo della stessa e del territorio.

Inoltre, nuovi investimenti vengono fatti nelle nuove tecnologie mediante la costituzione di un sito aziendale e la presenza sui canali social più conosciuti. Nel 2020 si avvia la progettazione di un capannone come centro aziendale per la lavorazione del prodotto che ne vede la costruzione agli inizi dell’anno 2021.

La Gallopoderi è una realtà con un DNA fondato sulla cura della tradizione con l’orientamento all’innovazione, all’ambiente e territorio.

Il nostro motto è : la storia insegna, i tempi si evolvono! Noi ci siamo.